Home Cronaca Anzio Anzio – Spari sulla casa di Alessandroni… ma non è emergenza legalità

Anzio – Spari sulla casa di Alessandroni… ma non è emergenza legalità

716

“Venerdi notte ignoti hanno esploso numerosi colpi di pistola contro la villa dell’assessore Alessandroni di Anzio e contro l’abitazione di un direttore di banca. L’ennesima intimidazione contro un amministratore locale nel litorale tra Ardea, Anzio e Nettuno”. Lo scrive sul profilo Facebook de Il filo rosso della Legalità (il libro sulla sicurezza a cura della ex delegata della Regione Lazio per la sicurezza Luisa Laurelli e del coordinatore dell’Associazione antimafia di Anzio e Nettuno Edoardo Levantini). “In contesti dove la legalità è sotto assedio, pare essere la normalità – si legge ancora – Per la prefettura di Roma non esiste un caso Ardea (il comune del Lazio con il recod di intimidazioni ad amministratori locali) come ha sottolineato, nel luglio scorso, il ministro Angelino Alfano innanzi alla commissione d’inchiesta del senato sulle intimidazioni agli amministratori locali. La stessa commissione che ha ascoltato solo i sindaci di Nettuno, Pomezia, Ardea e Aprilia e non il Procuratore di Velletri, il prefetto e il Procuratore distrettuale Antimafia“.