Home Cronaca Anzio Commissione sicurezza, Anzio seconda città del Lazio per criminalità

Commissione sicurezza, Anzio seconda città del Lazio per criminalità

673

La commissione sicurezza del Comune di Anzio che si è riunita nei giorni scorsi, ha fatto il punto della situazione su alcune tematiche importanti per la città. Durante la riunione si è preso atto che il consigliere Ivano Bernardone del Pd ha sostituito in via definitiva il consigliere e collega di partito Andrea Mingiacchi come commissario. Quindi, dopo un dibattito articolato su come avviare i lavori e come definire le competenze della commissione stessa (al momento senza budget e senza gettone di presenza per i commissari) si è stabilito di lavorare su alcune priorità. Tra queste quella di sollecitare l’amministrazione a installare un servizio di video sorveglianza della città e verificare la relativa disponibilità di bilancio. Si è quindi stabilito di verificare la possibilità di coinvolgere i Nonni Vigili e i carabinieri in pensione per un più attento controllo del territorio a carattere di volontariato. La commissione chiederà anche dei finanziamenti alla Regione Lazio e alla Città metropolitana, sottolineando nelle richieste il dato negativo che vede la Città di Anzio come seconda nel Lazio per la Criminalità, informando della situazione anche il Prefetto di Roma. Ma si agirà anche da un punto di vista politica, cercando di mettere ordine ai regolamenti comunali, per produrre un testo di indirizzo.

La commissione intende anche chiedere al sindaco di riattivare il servizio di monitoraggio del territorio ad opera del Vigile urbano Oronzo De Masi, che in passato aveva già avviato il controllo degli immobili fatiscenti, il censimento delle residenze, il controllo dei luoghi di culto, lavoro poi bloccato dal comandate dei Vigili urbani che ha riassegnato De Masi ad altro incarico, trasferendolo d’ufficio. De Masi dovrebbe occuparsi di servizi su Ambiente, Sicurezza

E ancora si punta alla predisposizione di controlli a tappeto su residenze e attività commerciali e alla predisposizione di un programma di Protezione civile (per allestire il quale il consigliere Bernardone ha proposto il nome di Bartolomeo Schioppa, dell’Ufficio studio normativo locale, ed ex comandante dei Vigili urbani). Sarà invece il criminologo Raimondo Montanari ad occuparsi del report periodico sui lavori della commissione anche per tenere informati i cittadini, in un momento storico particolarmente critico sulle tematiche della sicurezza, del lavoro che si andrà a svolgere.