Home Cronaca Anzio Anzio – Fare Verde si batte per il monitoraggio dell’aria

Anzio – Fare Verde si batte per il monitoraggio dell’aria

488

L’Associazione Ambientalista Fare Verde nucleo di Anzio-Nettuno ha voluto portare all’attenzione della Regione Lazio la questione Biogas sul territorio anziate, richiedendo la possibilità dell’istallazione di una centralina fissa per la rilevazione della qualità dell’aria.

Luca Zomparelli, presidente del nucleo locale si è dimostrato soddisfatto delle risposte arrivate dalla Regione Lazio e afferma: “La richiesta è stata recepita e sarà valutata in fase di futura revisione del Piano di Valutazione qualità dell’aria e sarà anche verificata la necessità e/o opportunità, nell’ambito delle misurazioni periodiche, di inserire la località di Padiglione all’interno del Piano di Monitoraggio stesso”.

“Inoltre – continua Luca Zomparelli – il Piano di Valutazione, come giunge dalla Regione Lazio, è in grado di assicurare un’adeguata informazione sulla qualità dell’aria ai cittadini e di fornire ai comuni le indicazioni utili all’attuazione dei provvedimenti strutturali ed emergenziali previsti dal Piano per il Risanamento della qualità dell’aria”. Tutte le informazioni a riguardo sono reperibili collegandosi al sito www.arpalazio.gov.it/ambiente/aria.

Il Presidente di Fare Verde conclude: “Non posso che ritenermi più che soddisfatto: si tratta di un altro importantissimo risultato che ci permette di dare voce alle istanze della collettività in ordine alla dovuta salvaguardia del fondamentale diritto alla salute e, ancora una volta, di attuare una sempre concreta ed efficiente tutela dell’ambiente”.

Di Sara Passarella