Home Cronaca Anzio Anzio – Avaria in mare, salvati quattro diportisti in difficoltà

Anzio – Avaria in mare, salvati quattro diportisti in difficoltà

473
Una motovedetta della Capitaneria di Porto di Anzio
Una motovedetta della Capitaneria di Porto di Anzio

Due interventi in due giorni per il personale della Capitaneria di Porto di Anzio. Il primo il 23 dicembre, quando nelle acque antistanti il Comune di Anzio, è intervenuto il battello costiero GC B89 in assistenza in un’unità da diporto in avaria, con due persone a bordo in buono stato di salute. Ieri, invece, alle 17 circa, la sala operativa della Guardia Costiera di Anzio è stata allertata per una richiesta di soccorso lanciata da due diportisti, rimasti in balia delle onde nello specchio acqueo antistante la foce di Rio Martino a Latina. I soccorsi sono scattati rapidissimi, perché il sole era ormai prossimo al tramonto e con il buio le operazioni di ricerca sarebbero state più difficoltose. Per portare in salvo l’imbarcazione e i due occupanti, la Capitaneria ha usato un gommone e rimorchiato il mezzo in difficoltà al porto.

La Guardia Costiera di Anzio, coglie l’occasione per ricordare che “la sicurezza inizia in banchina”. Per coloro i quali avessero infatti intenzione di trascorrere qualche ora in barca, senza “sorprese”, si raccomanda di verificare sempre le condizioni del mezzo nautico e delle relative dotazioni prima di avventurarsi in mare, compresa la presenza di carburante sufficiente a coprire la distanza che si intende percorrere oltre a consultare il bollettino delle condizioni meteorologiche e soprattutto la tendenza nelle zone che interesseranno la propria rotta che deve essere sempre ben pianificata e comunque conosciuta il più possibile anche grazie alla pubblicazioni nautiche di riferimento, evitando di addentrarsi in zone di mare sconosciute che possono risultare insidiose per la sicurezza della navigazione. Si ricorda infine che è sempre attivo il Numero Blu 1530 ovvero il filo diretto con la sala operativa della Guardia Costiera contattabile 24 ore su 24 da tutta Italia, per ogni emergenza in mare.