Home Cronaca Anzio Anzio – Bandiera blu, è la settima consecutiva

Anzio – Bandiera blu, è la settima consecutiva

471

Questa mattina nella sede del CNR a Roma il Sindaco facente funzione di Anzio, Giorgio Zucchini e l’Assessore alle Politiche Ambientali e Sanitarie, Patrizio Placidi, hanno ritirato l’12ma Bandiera Blu per la Città di Anzio, la 7aconsecutiva per la Giunta Bruschini.

“È un riconoscimento importante – dice l’Assessore Placidiche arriva in un momento di transizione del servizio di igiene urbana sul nostro territorio ma che, inconfutabilmente, certifica la qualità delle nostre acque e conferma i recenti dati eccellenti diffusi dall’Arpa Lazio che ha promosso, a pieni voti, il litorale di Anzio. Ci tengo a ribadire che al centro storico, prima della stagione estiva, saranno installate cinque nuove stazioni mobili – IGENIO – che consentiranno il conferimento dei rifiuti differenziati ai residenti, muniti di una card magnetica per l’apertura dei singoli contenitori. Inoltre, a Lido dei Pini ed a Lavinio Stazione, saranno posizionate altre due stazioni mobili – conclude l’Assessore Placidi – per il conferimento della differenziata in uscita dal territorio comunale. Rivolgo un sentito ringraziamento all’ufficio ambiente dell’Ente ma anche ai tanti cittadini ed operatori che, rispettando le regole, ci hanno consentito di raggiungere questo ennesimo riconoscimento”.     

La Città di Anzio, anche per il 2016, è l’unica Bandiera Blu della Provincia di Roma.

Ai fini della valutazione, la qualità delle acque di balneazione e considerata un criterio imperativo, solo le località e le spiagge con acque eccellenti possono presentare la propria candidatura. Tra gli altri criteri presi in esame si trovano anche: la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti, la regolamentazione del traffico veicolare, la sicurezza ed i servizi in spiaggia.

“La Bandiera Blu 2016 – afferma il Sindaco facente funzione Giorgio Zucchini – è una conferma per la nostra Città ed è un importante impulso, per la nostra economia, in vista dell’apertura della stagione estiva. Come Amministrazione stiamo lavorando per estendere da subito al centro storico la differenziata e per portare, nel più breve tempo possibile, il servizio a standard ottimali”.  

I criteri del Programma Bandiera Blu  vengono aggiornati periodicamente in modo tale da spingere le Amministrazioni locali partecipanti ad impegnarsi per risolvere le problematiche relative alla gestione del territorio al fine di una scrupolosa salvaguardia ambientale.

La Bandiera Blu è assegnata dalla Fee, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale) fondata nel 1981, un’organizzazione internazionale non governativa e non-profit con sede in Danimarca. La Fee agisce a livello mondiale attraverso le proprie organizzazioni ed è presente in più di 60 paesi nel mondo (in Europa, Nord e Sud America, Africa, Asia e Oceania). L’obiettivo principale dei programmi Fee è la diffusione delle buone pratiche ambientali, attraverso molteplici attività di educazione, formazione e informazione per la sostenibilità. (di Daniele Mancin)