Home Cronaca Malattie rare, l’impegno dei commercianti di via Santa Maria a Nettuno

Malattie rare, l’impegno dei commercianti di via Santa Maria a Nettuno

Il 28 febbraio si celebra la giornata mondiale delle malattie rare, un mondo ai più sconosciuti se non si tocca con mano l’argomento, ma sul territorio di Nettuno

132

Il 28 febbraio si celebra la giornata mondiale delle malattie rare, un mondo ai più sconosciuti se non si tocca con mano l’argomento, ma sul territorio di Nettuno abbiamo tante realtà atte alla divulgazione e al sostegno delle varie patologie.
I commercianti di via Santa Maria hanno deciso di metterci del loro, coinvolti da Claudia Mancini del Levante caffè letterario che vive in prima persona il mondo delle malattie rare.
Claudia ha un nipote, Valerio, affetto da microduplicazione del cromosoma Xq28 ed insieme a tutta la famiglia si batte ogni giorno per sostenere le disabilità.
I commercianti di via Santa Maria metteranno palloncini colorati di rosa, azzurro e verde che sono i colori ufficiali dell’Associazione Rare Disease ed accoglieranno nei loro negozi i rappresentanti delle associazioni presenti sul territorio per divulgare e raccogliere fondi.
È importante sostenere queste realtà, ed è importante farle vivere a tutto il territorio affinché si comprendano le difficoltà e si crei una rete solida intorno alle famiglie che vivono queste problematiche.
Le malattie rare e non, sono valori aggiunti, non sottraggono nulla, anzi, possono aiutarci a capire al meglio i veri valori della vita e non lo dico per retorica, ma perché lo vivo da dentro. Confidiamo nel cuore di tutti i nettunesi affinché non solo il 28 febbraio ma tutti i giorni si sensibilizzino su queste problematiche. Per il carnevale invece una cosa sobria  ci mascheriamo, facciamo musica con i Lonely il pomeriggio tutto coordinato e spesato da noi commercianti.