Home Cronaca Apposti i sigilli alla Ex Divina provvidenza di Nettuno, fuori le Associazioni

Apposti i sigilli alla Ex Divina provvidenza di Nettuno, fuori le Associazioni

381

E’ il professore Silvestri a dare notizia dell’apposizione dei sigilli, presso i locali della Associazioni nella Ex Divina provvidenza a Nettuno. Dopo tanta attesa e alcuni appuntamenti saltati, nella giornata di ieri la Polizia locale è entrata nella struttura ed ha affisso i cartelli che vietano l’accesso ai singoli locali a chi li aveva in concessione. Se i cartelli saranno rimossi o violati si incorrerà nelle conseguenze legali previste dalla legge. Nelle scorse settimane la Ibis e le altre Associazioni avevano avviato un progressivo smantellamento dei laboratori e portato via alcune delle attrezzature e delle opere presenti nelle sale in uso. Altre cose, tuttavia, sono rimaste all’interno perché spostarle era davvero impossibile con così breve preavviso. “Per questo – spiega il professor Silvestri – abbiamo scritto una lettera al Comandante della Polizia locale per dire che ci sono ancora le nostre cose in quelle sale e chiedere come ci dobbiamo comportare”. L’unica porta a cui non sono stati affissi i sigilli è quella che si trova vicino l’ingresso della chiesa. “Credo che la città stia perdendo molto – ha detto amareggiato il professor Silvestri – il nostro impegno in favore della cultura e di Nettuno, un punto di riferimento, spero davvero che si lavori ad una soluzione che porti alla riapertura”.