Home Cronaca Anzio e Nettuno – I vigili in marcia per un contratto più...

Anzio e Nettuno – I vigili in marcia per un contratto più giusto

417

I corpi della polizia municipale di Anzio e Nettuno hanno aderito alla protesta nazionale e allo sciopero che questa mattina ha portato in piazza migliaia di caschi bianchi. Circa il 70% delle due municipali ha scioperato e una rappresentanza di Nettuno e Anzio ha preso parte anche al corteo. I vigili chiedono al Governo il riconoscimento contrattuale della propria posizione che, attualmente, è omologata a quella della Pubblica amministrazione. I vigili sono considerati e pagati come dipendenti pubblici di un ufficio e non come personale di pubblica sicurezza (con le relative prerogative contrattuali che prendano in considerazione la specificità del servizio e i rischi connessi quando si opera in strada) una discriminazione ingiustificata rispetto alle altre forze dell’ordine in considerazione del fatto che è proprio la Polizia municipale la prima risposta di sicurezza per i cittadini. I vigili, tra l’altro, sono spesso chiamati ad intervenire senza un equipaggiamento adatto a difendersi in caso di aggressioni e violenze. Ora si attende una risposta concreta dal Governo in un momento storico in cui la sicurezza è avvertita come un problema serio anche nei piccoli centri e in cui nuovi pericoli si affacciano alle porte di tutti.