Home Cronaca Omicidio Pellino a Nettuno, assolti i presunti killer del boss del clan...

Omicidio Pellino a Nettuno, assolti i presunti killer del boss del clan Moccia

Sono stati assolti in appello i tre indagati per l'omicidio di Modestino Pellino, freddato a colpi di pistola il 24 luglio 2012 in piazza Garibaldi in centro a Nettuno. "O' Micillo", questo il soprannome di Pellino, era uno dei vertici del clan camorristico Moccia e si trovava a Nettuno in ottemperanza ad un ordine restrittivo

1527
Omicidio Pellino

Sono stati assolti in appello i tre indagati per l’omicidio di Modestino Pellino, freddato a colpi di pistola il 24 luglio 2012 in piazza Garibaldi in centro a Nettuno. “O’ Micillo”, questo il soprannome di Pellino, era uno dei vertici del clan camorristico Moccia e si trovava a Nettuno in ottemperanza ad un ordine restrittivo. Per il suo assassinio avvenuto con otto colpi di pistola alla schiena erano stati condannati in primo grado Raffaele Laurenza, Luigi Belardo e Raffaele Dell’Annunziata. Per loro il giudice di primo grado aveva decretato rispettivamente l’ergastolo, 28 e 30 anni di reclusione. In appello, però, è stata accolta in pieno la tesi della difesa. Nonostante è stata accertata la presenza a Nettuno dei tre imputati non vi è, secondo i giudici, la prova certa dell’omicidio né dai testimoni né dalle riprese delle videocamere che non inquadrano mai in volto killer. Riduzione di pena anche per la quarta imputata, Anna Castiello, condannata in primo grado a 2 anni per favoreggiamento, condanna ridotta a 1 anno e 4 mesi per falso in secondo grado.