Home Cronaca Sono Ahmed Es-Sahhal e Senahid Sejdovic gli assassini di Aldo Micieli

Sono Ahmed Es-Sahhal e Senahid Sejdovic gli assassini di Aldo Micieli

Sono Ahmed Es-Sahhal, un marocchino di 32 anni, e Senahid Sejdovic,  un serbo di 37 gli assassini di Aldo Micieli, l'uomo di Nettun

3078
Pronto soccorso

Sono Ahmed Es-Sahhal, un marocchino di 32 anni, e Senahid Sejdovic,  un serbo di 37 gli assassini di Aldo Micieli, l’uomo di Nettuno originario della Calabria. Il primo perseguitava l’ex compagna che, secondo i riscontri investigativi, si confidava con la vittima che, proprio per questo motivo sarebbe stata punita in maniera esemplare e poi abbandonata in fin di vita su una panchina a Tor San Lorenzo per essere poi soccorso e portato d’urgenza prima all’ospedale di Anzio e poi al San Camillo di Roma. I due, con gli abiti insanguinati, sarebbero stati visti e registrati con le immagini della videosorveglianza in un bar vicino all’ospedale di Anzio, con i vestiti sporchi di sangue, a bere birra. Forse volevano accertarsi delle condizioni di Micieli dopo averlo pestato, dopo aver anche messo al corrente l’ex del marocchino di quello che avevano appena fatto.