Home Cronaca Neonata venduta ad Anzio, le due donne coinvolte tornano libere

Neonata venduta ad Anzio, le due donne coinvolte tornano libere

Dopo il patteggiamento tornano in libertà le due donne protagoniste della compravendita di una bambina nata ad Anzio nel febbraio scorso

1173

Sono tornate i libertà dopo aver patteggiato la pena presso il Tribunale di Latina, la 35enne F.Z e la 24enne romena N.T con domicilio ad Anzio che nel febbraio scorso avevano “trattato” per 20 mila euro la vendita di una neonata affidata poi ad una casa famiglia di Latina. La piccolina era venuta alla luce all’ospedale di Anzio dalla mamma N.T. che ha patteggiato 1 anno e 6 mesi di reclusione. F.Z. aveva “comprato” la bambina, per poi ripensarci visto il colore scuro della pelle, è stato condannata a due anni. F.Z. dopo due aborti spontanei avrebbe in passato già tentato di acquistare un altro figlio.

Per un difetto di notifica sono stati invece tornati al pm gli atti per Y.B., 48enne marocchino, residente a Latina, che avrebbe fatto da mediatore.