Home Cronaca Motore in avaria a largo di Anzio, la Polizia Nautica salva tre...

Motore in avaria a largo di Anzio, la Polizia Nautica salva tre persone

Tre persone sono state tratte in salvo a largo di Tor Caldara questa mattina grazie al pronto intervento della squadra nautica della Polizia

574

Intervento di soccorso a largo delle coste di Anzio nella mattinata di oggi per la Polizia Nautica. Un guasto ha colpito una piccola imbarcazione da 40 cv nei pressi della “Secca di Anzio” a circa tre miglia a largo di Tor Caldara.

Sos lanciato con un razzo

A bordo alcuni pescatori che hanno approfittato della bella giornata per uscire in mare e che, una volta raggiunto il luogo prefissato per pescare, si sono accorti che il motore ha smesso di funzionare. Presi dallo sconforto in considerazione che la distanza dalla terra non permetteva collegamenti radio o telefonici, decidevano di sparare un razzo di segnalazione. La fortuna ha voluto che nella zona a circa due miglia verso Lido di Lavinio, navigava in servizio di vigilanza costiera la Motovedetta della Polizia di Stato  con a bordo tre operatori, impegnata in altro servizio.

Il pronto intervento della Polizia Nautica

Gli uomini in divisa hanno subito notato il razzo di segnalazione di pericolo, e senza nessun indugio hanno intrapreso la navigazione verso il luogo del lancio. Dopo circa 30 minuti di ricerca, sono riusciti ad avvistare l’imbarcazione in avaria, che con il regolare scarroccio del mare si era allontanata di circa mezzo miglio dal luogo di lancio. Dopo essersi assicurati delle condizioni delle tre persone, gli agenti li hanno trasbordati sulla Motovedetta e vista la distanza da terra, hanno deciso di recuperare anche l’imbarcazione facendo ritorno alle 12.30 nel porto di Anzio.

Le avvertenze del comandante

Il Comandante della Squadra Nautica Polizia di Stato, il Sostituto Commissario Antonio Oliviero, cogliendo l’occasione del fatto, ribadisce l’importanza delle dotazioni di sicurezza a bordo delle imbarcazioni. “Il fatto che il soccorso sia stato posto in essere – ha sottolineato – è stato proprio il fatto che il conduttore dell’imbarcazione soccorsa, abbia seguito alla lettera tutte le raccomandazioni sulla sicurezza. La Polizia di Stato comunque non allenta l’attenzione in nessun periodo dell’anno. E con le Motovedette e gli Acquascooter garantisce la presenza sul litorale di competenza”.