Home Cronaca Loide Del Prete e Saad Mohamed Mohamed arrestati per l’omicidio di Gloria

Loide Del Prete e Saad Mohamed Mohamed arrestati per l’omicidio di Gloria

Ad uccidere Gloria Pompili sono stati la cugina della madre e il suo compagno. Secondo i Carabinieri

2882
Gloria Pompili

Ad uccidere Gloria Pompili sono stati la cugina della madre e il suo compagno. Secondo i Carabinieri che li hanno arrestato i colpevoli sono Loide Del Prete, classe ’78 di Frosinone e Saad Mohamed Mohamed del ’94, che ha una frutteria ad Aprilia e ne gestisce un’altra nel quartiere San Giacomo a Nettuno. I due la tragica notte della morte della giovane erano con lei in auto e, dopo averle causato le ferite che l’hanno portata alla morte non l’hanno soccorsa. I Carabinieri hanno chiuso il cerchio sull’omicidio della 23enne di Frosinone, morta a Prossedi mentre era di ritorno da Nettuno dove si prostituita, a Frosinone, dove viveva. Con lei i suoi assassini e i due figli piccoli. “E’ una storia di brutalità, maturata in un campo di degrado sociale – hanno detto gli inquirenti durante la conferenza stampa in cui sono stati annunciati gli arresti – la giovane era stata avviata alla prostituzione dai parenti, gli stessi che poi l’hanno uccisa colpendola ripetutamente con calci e pugni, come purtroppo spesso accadeva. Quella notte le percosse sono state di una violenza tale da provocare la rottura di una costola che ha perforato il fegato e la milza end ha causato il decesso”. Subito dopo la morte di Gloria i parenti in auto con lei hanno detto che la giovane era stata aggredita da un cliente e picchiata in un albergo di Nettuno. Una versione che si è cercato di verificare e a cui non sono stati trovati riscontri. I Carabinieri invece, sono riusciti a capire in che tipo di clima Gloria viveva ed era costretta a lavorare, ascoltando chi la conosceva bene ma anche chi conosceva coloro che le forze dell’ordine indicano come i due autori dell’omicidio. Due persone che a Nettuno si vedevano spesso in giro.