Home Cronaca Rifiuti a Cincinnato e Lavinio, il giro non passa, commercianti esasperati

Rifiuti a Cincinnato e Lavinio, il giro non passa, commercianti esasperati

Domani è Ferragosto, oggi il giro della Camassa non è passato sulla via Ardeatina a Lavinio,

507

Domani è Ferragosto, oggi il giro della Camassa non è passato sulla via Ardeatina a Lavinio, e i locali che si trovano in zona sono rimasti con l’immondizia a due metri dai tavolini dei clienti che arriveranno stasera e domani. Un’inciviltà ed un’assenza di servizio, in giorni cruciali per l’estate, a fronte di tariffe al limite del sostenibile, che fanno infuriare gli interessati. E sono non sono passati oggi si può solo immaginare quale sarà la situazione domani. “E’ una situazione assurda – spiega uno dei commercianti che durante l’inverno ha segnalato con estrema puntigliosità tutti i disservizi di cui è stato vittima – ho montagne di rifiuti a due metri dai tavoli, e il giro non passa il 14 agosto. Siamo esasperati. Non è servito a nulla neanche chiamare assessore, ufficio ambiente, neanche gli operai stessi, qui la situazione è impossibile ci stanno costringendo a pensare a misure estreme per la decenza”. Inevitabile la rabbia per Cho paga anche in termini di disagi nel proprio lavoro l’inefficienza del servizio di raccolta e l’incapacità dell’Amministrazione di trovare soluzioni.

Stessa situazione in via Ondina a Lido delle Sirene, discarica in piazza, rifiuti ad ogni angolo, il giro che non viene mai rispettato.

“Non so più cosa fare – spiega una signora che ora sta cercando di contattare il comitato di zona per fare qualcosa – ho comprato questa casa ad Anzio qualche anno fa ma sto perdendo il gusto di venire qui in vacanza. Immondizia ovunque, zozzeria e puzza, è brutto anche invitare degli amici, che peccato Anzio era così bella prima di diventare una discarica a cielo aperto”.