Home Cronaca Maxi sequestro di monili, la Polizia locale al lavoro sul Lungomare di...

Maxi sequestro di monili, la Polizia locale al lavoro sul Lungomare di Nettuno

Da pochissimi giorni è iniziato il turno serale della Polizia locale di Nettuno e i primi risultati di un maggiore controllo del territorio sono stati visibili

4522

Da pochissimi giorni è iniziato il turno serale della Polizia locale di Nettuno e i primi risultati di un maggiore controllo del territorio sono stati visibili fin da subito. Questa sera, verso le 23 circa, l’agente Irene Cosmi e il Maresciallo Elisabetta Falcone, coordinati dal Tenente Rognoni e sotto il Comando di Antonio Arancio, hanno effettuato un maxi sequestro di gioielli e monili, alcuni di bigiotteria altri in argento, sul Lungomare di Nettuno. Le attività di repressione del commercio abusivo, che in estate aumenta a livello esponenziale, sono difficilissime da contrastare nelle ore serali nel periodo in cui la Polizia locale finisce il turno di servizio alle 20. Il prolungamento dell’orario fino alla mezzanotte rende invece la vita difficile agli abusivi e fa respirare i commercianti in regola, che spesso lamentano scarsi controlli. Questa sera, alla vista degli agenti, i commercianti non in regola si sono dati alla fuga abbandonando in strada la merce. Si tratta di centinaia di pezzi che sono stati recuperati dalla squadra attività produttive in servizio e portati presso il Comando di via della Vittoria. Qui saranno catalogati e trattenuti per i tempi di legge prima della distruzione (nei mesi scorsi, dopo 24 mesi di attesa il Comando è stato svuotato di circa 2 tonnellate di merce contraffatta sequestrata nei mesi precedenti.

Ma non solo di sequestri si tratta. Dallo scorso venerdì e fino ad oggi sono state elevate centinaia di multe ai tanti che parcheggiano in maniera indiscriminata, proprio confidando nell’assenza di controlli. Nessun comportamento incivile è rimasto impunito ed è crollato drasticamente il numero di coloro che, senza ritegno alcuno, parcheggiava sugli scivoli dei disabili e sui marciapiedi, impedendo il passaggio anche alle mamme con i passeggini. I controlli andranno avanti fino a settembre.