Home Cronaca In arrivo drone e fonometro, la Polizia locale di Nettuno si potenzia

In arrivo drone e fonometro, la Polizia locale di Nettuno si potenzia

Sta per arrivare una vera rivoluzione per i Vigili Urbani di Nettuno: presto il Comandante della Polizia locale Antonio Arancio

6255
La polizia locale di Nettuno con i droni durante un controllo al Mercato

Sta per arrivare una vera rivoluzione per i Vigili Urbani di Nettuno: presto il Comandante della Polizia locale Antonio Arancio individuerà un gruppo di vigili per farli addestrare sia nell’uso dei droni che del fonometro. Si tratta di tecnologie all’avanguardia nel supporto alle azioni di monitoraggio del territorio: la prima è capace di effettuare riprese aeree di altissima qualità da utilizzare, ad esempio, per i controlli contro l’abusivismo edilizio, oppure negli accertamenti per gli incidenti stradali, o anche per la sorveglianza del territorio e dell’ambiente; la seconda per avere a disposizione nell’immediato la capacità di controllo dei rumori e delle situazioni in cui vengono superati i decibel previsti da norma.

I droni, che sono già stati utilizzati in via sperimentale dalla polizia locale per controllare i commercianti abusivi al mercato comunale, sono dei quadricotteri dotati di videocamera ad altissima definizione che hanno la caratteristica di poter operare su aree urbane e anche di poter sorvolare le persone, grazie all’estrema leggerezza che li rende praticamente inoffensivi. Il personale che sarà individuato dovrà frequentare un apposito corso di alta formazione professionale sia di base che avanzato (per volo in area cittadina), che consentirà ad agenti e funzionari della polizia locale di Nettuno di acquisire le competenze necessarie per il pilotaggio di un drone e anche per il suo impiego nel contrasto dell’abusivismo edilizio e nel controllo del territorio con particolare riferimento anche all’abbandono selvaggio dei rifiuti.

Il fonometro è invece lo strumento elettronico che,reagendo al suono in maniera simile a quella dell’orecchio umano, che consentirà di misurare i rumori e il loro eventuale superamento in decibel previsto dalla legge.

Il rinnovamento della performance della polizia locale, fortemente voluto dal Sindaco che crede molto nell’uso delle tecnologie al servizio della sicurezza urbana, passerà per un percorso prima formativo e poi operativo, che di certo darà anche un nuovo e più forte vigore alle attività della Polizia Locale in base alle competenze di controllo e monitoraggio previste e consentite attualmente dal quadro normativo vigente.