Home Cronaca Tentata estorsione a don Natale, convalidato l’arresto di un 45enne di Anzio

Tentata estorsione a don Natale, convalidato l’arresto di un 45enne di Anzio

Al momento dello scambio i Carabinieri hanno circondato la zona e bloccato l'uomo che a tentato di fuggire aggredendo i militari dell'Arma

900

Si è concluso con la convalida dell’arresto di Tiziano G., 45enne di Anzio già noto alle forze dell’ordine, il processo per direttissima celebrato ieri mattina presso il tribunale di Velletri. L’uomo è stato colto in flagranza di reato dai Carabinieri di Anzio mentre tentava di estorcere denaro a Don Natale, parroco della chiesa Sacro Cuore di Anzio. Don Natale conosceva bene il 45enne che spesso si era recato nella sua parrocchia per chiedere aiuto sia economico che alimentare, con il parroco che spesso gli affidava anche dei piccoli lavoretti di manutenzione. Lunedì sera, però, quegli aiuti sembra non siano più bastati e il 45enne si è introdotto nella chiesa, ha rubato le offerte, una macchinetta del caffè (vedi foto) e una sega circolare. Accortosi del furto Don Natale si è recato dai Carabinieri per denunciare il fatto e poi ha ricevuto la chiamata di Tiziano G. che gli ha indicato il luogo dove incontrarsi, nel quartiere di Anzio Colonia, per riprendere gli oggetti in cambio di denaro. I Carabinieri, a questo punto, hanno pianificato un’operazione facendo in modo di cogliere in flagranza di reato il 45enne. Don Natale e il suo vice parroco si sono recati sul luogo stabilito, mentre i militari hanno circondato l’intera zona. Al momento dello scambio i Carabinieri sono entrati in azione, con Tiziano G. che ha tentato di scappare aggredendo i militari che, però, sono riusciti a bloccarlo ed arrestarlo. L’avvocato difensore dell’uomo ieri mattina ha chiesto i termini a difesa e la prossima udienza è fissata per il 15 giugno.