Home Cronaca Schiuma al Laghetto Granieri a Nettuno, interviene la Polizia locale

Schiuma al Laghetto Granieri a Nettuno, interviene la Polizia locale

2493
Schiuma al Laghetto Granieri (foto d'archivio)
Giampiero Gabrieli

Arriva dal Presidente dell’Università Agraria di Nettuno Giampiero Gabrieli la segnalazione, girata al Nucleo Ambientale della Polizia locale di Nettuno, guidato dal Comandante Antonio Arancio, relativa allo sversamento di una schiuma sospetta presso il Laghetto Granieri, accessibile da una traversa di via dei Frati. “Nelle scorse settimane – spiega Gabrieli – mi sono trovato a passare al Laghetto quando ho visto uno sversamento

La schiuma nel lago

con molta schiuma all’interno del Laghetto. Mi sono molto allarmato ed ho subito chiamato la Polizia locale, che ha immediatamente ha avviato le indagini, acquisendo campioni e facendo un sopralluogo. Sono stati prontissimi ad intervenire e mi sembra che abbiano già le idee chiare sulla possibile causa di questo inquinamento. Per noi dell’Agraria è importantissimo che la salvaguardia ambientale sia rispettata sempre. Il Laghetto è popolato di papere, anatre, nutrie e tanti altri animali, la presenza di inquinanti li danneggia in maniera gravissima e non è accettabile”. I nuovi vertici dell’Università Agraria si stanno impegnando enormemente dal punto di vista ambientale, anche alla luce di una situazione particolarmente compromessa in alcune zone verdi di competenza, a partire dal problema immondizia sia dentro che fuori al Bosco di Foglino, su via delle Grugnole e, in una parte minore anche vicino al Lago. La presenza di schiuma nel Laghetto è stata segnalata anche negli anni passati e, vista la schiuma, è verosimile che si tratti di uno scarico industriale della zona.

Saranno le indagini a stabilire le effettive responsabilità su cui si sta indagando ed è probabile che le analisi chimiche possano fornire indicazioni vincolanti sulle effettive responsabilità in campo. Sversamenti simili erano stati denunciati in passato anche in altre zone, sempre a Cretarossa e anche nella giornata di oggi il litorale è stata invaso da una schiuma sospetta, ma anche il livello di vigilanza è aumentato. Le indagini, ancora in corso sul Laghetto, sono coperte da riserbo.  Intanto sono stati avviati i programmi per avviare un’operazione di pulizia radicale all’interno delle aree verdi boschive, sia dal lato della via Acciarella che dal lato di Tre Cancelli. L’Università Agraria ha chiesto una fattiva collaborazione all’Amministrazione comunale e alla Ipi non per la raccolta dei rifiuti quanto per il trasporto degli stessi fino al punto di raccolta comunale.

Intanto, infine, l’Università Agraria ha modificato gli orari di apertura degli uffici che saranno aperti al pubblico il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 14, il giovedì dalle 8 alle 13 e dalle 14,30 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 12,30.