Home Cronaca Anzio, processo “Mala Suerte”: in corso l’udienza al Tribunale di Velletri

Anzio, processo “Mala Suerte”: in corso l’udienza al Tribunale di Velletri

E' in corso di svolgimento presso il tribunale di Velletri un udienza straordinaria congiunta in cui verranno ascoltati gli investigatori nell'ambito del processo "Mala Suerte"

2944
L'aula del processo Malasuerte

E’ in corso di svolgimento presso il tribunale di Velletri un udienza straordinaria congiunta in cui verranno ascoltati gli investigatori nell’ambito del processo “Mala Suerte” che vede imputati, tra le altre, otto persone nate ad Anzio e Nettuno. Si tratta di Pierluigi Guerra, Andrea Guerra, Roberto Madonna detto “pecorino”, Alessandro Di Napoli, Giorgio De Cupis, Angelo Pellecchia, Piero De Cesaris detto “Zi Pietro”, Luigi Lalima detto “Bacongo”.

Questa udienza collegiale rientra nell’ambito del processo Mala Suerte, che ha scoperchiato, dopo il caso di alcuni colpi di pistola esplosi contro uno studio fisioterapico di Anzio, il vaso di una vera holding del malaffare, dedita a diverse tipologie di reato. Droga a fiumi dal Venezuela, che dal litorale di Anzio e Nettuno approdava nella capitale. Gli affiliati al gruppo criminale mettevano a segno estorsioni e minacce a mano armata per intimorire commercianti e imprenditori che rifiutavano la loro protezione, tra questi due titolari della cooperativa “Supercar” che gestiva un parcheggio dato in concessione dal Comune di Anzio, per la sosta delle automobili dei turisti diretti a Ponza con l’aliscafo, erano stati intimoriti con la minaccia che, se non avessero pagato il pizzo, da lì a poco sarebbe sorta un’altra area di parcheggio a fianco alla loro attività e per la quale finito in manette Angelo Pellecchia e Roberto Madonna.

Nel corso del 2016, da maggio a dicembre, in tutto furono 18 le persone arrestate a vario titolo per reati che vanno dalla violenza sessuale su minore, alla detenzione illegale di arma da fuoco, spaccio di droga e armi, estorsione e minacce aggravate-