Home Cronaca Incendio sulla Riviera di Anzio, distrutta la Pizzeria la Ciurma

Incendio sulla Riviera di Anzio, distrutta la Pizzeria la Ciurma

18046

E’ stato un incendio drammatico quello che è divampato alle 3 di notte circa, sulla Riviera Mallozzi ad Anzio. Le fiamme, subito altissime, hanno distrutto la veranda, le pertinenze e danneggiato la struttura del Ristorante Bar La Ciurma, che si trova direttamente sulla spiaggia, a pochi metri dall’Oasi di Ponente. I presenti sulla Riviera al momento dell’incendio (in tanti erano in un locale della zona), così come molti residenti allarmati dalle fiamme, hanno subito chiesto l’intervento dei Vigili del fuoco di Anzio, intervenuti in pochissimi minuti. Immediatamente sono iniziate le operazioni di spegnimento delle fiamme, che sono andate avanti fino alle 5 del mattino. Dopo mezz’ora di intervento i Pompieri hanno chiesto l’intervento di una seconda unità perché serviva un maggiore quantitativo di acqua e, ad incendio ormai spento, è intervenuto un terzo mezzo per completare le operazioni di bonifica della zona. Inevitabile la disperazione dei titolari dell’attività commerciale che avrebbe dovuto aprire proprio domani e su cui erano appena terminati i lavori. Mentre infatti il corpo centrale della struttura aveva qualche anno, la veranda era appena stata terminata così come l’impianto elettrico.

Sul posto anche un’ambulanza del 118, intervenuta in caso di feriti o intossicati, ma fortunatamente nessuno ha subito disagi dalle fiamme e dal fumo che si è diretto verso mare. Ad indagare, insieme ai tecnici dei Vigili del fuoco chiamati a chiarire le cause del rogo, i Carabinieri del Comando stazione di Anzio guidati dal Comandante Lorenzo Buschittari, che hanno presidiato la zona per tutto il tempo dell’intervento. I militari dell’Arma hanno ascoltato i ragazzi presenti per capire se avevano visto qualcosa o qualcuno in zona prima del divampare delle fiamme. A incendio spento i Pompieri hanno effettuato un sopralluogo ma non è chiaro se sia sia trattato di un incendio doloso o di una tragica fatalità. Più di qualche testimone ha fatto presente che l’incendio sembrava divampato all’esterno e in più punti, con fiamme altissime nonostante la pioggia della prima serata che aveva reso umido il legno. Ma al momento si tratta solo di ipotesi. A fare chiarezza saranno i pompieri che, a fiamme spente, potranno valutare anche la situazione all’interno della pizzeria e verificare le condizioni dell’impianto elettrico.

Un danno davvero ingente quello subito dai titolari, che avevano investito nel locale in vista della stagione estiva e che a causa dell’incendio hanno subìto un duro colpo.