Home Cronaca Anzio – Donna morta in casa, probabile un malessere acuto e improvviso

Anzio – Donna morta in casa, probabile un malessere acuto e improvviso

1647
L'abitazione in cui è stato ritrovato il corpo della donna
Il mezzo della Polizia mortuaria che ha portato a Tor Vergata il corpo della donna deceduta

Sarà l’autopsia disposta dal Pubblico Ministero a fare chiarezza in via definitiva sui motivi del decesso della donna di 53 P.L. anni trovata morta nella sua abitazione di Cincinnato ad Anzio. A raccontarci la storia delle indagini, portate avanti per tutta la giornata di ieri dalla Polizia locale, il Comandante Sergio Ierace che abbiamo chiamato per avere dei dettagli su una storia che lascia pensare proprio per la giovane età della protagonista. “Ci ha chiamato un vicino di casa – spiega il Comandante Ierace – per dirci che da giorni non vedeva la donna. Un fatto insolito, visto che l’auto era parcheggiata sotto casa. Quindi abbiamo avviato l’indagine, contattato prima una zia, poi la nipote e la sorella. La donna viveva da sola ed era una persona chiusa, con i parenti non si sentiva spesso e sono tutti rimasti sorpresi di essere stati contattati, temendo subito il peggio. Una volta sul posto, un’abitazione di piccole dimensioni in zona Cincinnato, siamo entrati in casa con l’aiuto dei Vigili del fuoco e la scena cui ci siamo trovati di fronte era davvero inaspettata”. La donna, deceduta al massimo da 12 ore, è stata trovata riversa per terra vicino al letto, con un cuscino vicino, come se avesse deciso di dormire sul pavimento. In casa non c’erano segni di scasso né oggetti in disordine (l’allarme non era inserito e la porta non era chiusa a chiave, cosa che fa pensare che il malore l’abbia colta di giorno) e nulla sembrava mancare. Sul corpo nessun segno di violenza. La donna, che aveva pregressi problemi di salute (asma e tiroide su tutto), sembrava reduce da una brutta influenza e dal raffreddore (in giro tanti fazzolettini). Vicino la cucina l’aspirapolvere che sembrava essere stata appena usata, una pentola con l’acqua messa sul gas come per avviare la preparazione del pranzo… Il malore probabilmente ha colto la donna (che viveva sola e non aveva figli) all’improvviso e non le ha lasciato scampo. Non appena il medico legale dell’ospedale di Tor Vergata avrà eseguito l’autopsia e fatto chiarezza sui motivi di questa scomparsa improvvisa il corpo sarà restituito alla famiglia per i funerali.