Home Cronaca Alla stazione di Anzio nasce la prima Green Station del Lazio

Alla stazione di Anzio nasce la prima Green Station del Lazio

878

In occasione della partenza dalla Stazione Roma Termini della la 29esima edizione del Treno Verde di Legambiente, il circolo Le Rondini di Anzio-Nettuno, Legambiente e Rete Ferroviaria Italiana si sono accordate per la nascita della prima Green Station nel Lazio alla Stazione di Anzio, una decisione che punta a valorizzare gli spazi non presenziati all’interno delle stazioni, ridando così vita ad ambienti tanto frequentati trasformandoli in punti di riferimento per tutta la cittadinanza. A sottoscrivere l’accordo Roberto Scacchi, Presidente di Legambiente Lazio, Anna Tomassetti, presidente del circolo Legambiente “Le Rondini” di Anzio-Nettuno e Vito Episcopo, Direttore Territoriale Produzione Roma di RFI.

“Quella di oggi è una firma storica per Legambiente, Ferrovie dello stato e Rete Ferroviaria Italiana – dichiarano Rossella Muroni di Legambiente e Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio – far nascere una Green Station ad Anzio significa mettere insieme pratiche di cittadinanza attiva, di sostenibilità ambientale e di rigenerazione urbana di cui si sente una estrema esigenza. Farlo ad Anzio, poi, sul tracciato della FL8 Roma-Nettuno, tratta in passato considerata per anni la peggiore della Regione e significativamente migliorata negli ultimi anni, mostra quanto siano possibili azioni concrete per il miglioramento della qualità della vita dei pendolari e dei cittadini”.