Home Cronaca Nettuno – Furto di cavi di rame alla stazione, la polizia arresta...

Nettuno – Furto di cavi di rame alla stazione, la polizia arresta due stranieri

1942

Sono stati arrestati ieri sera su via Cavour a Nettuno un cittadino tunisino e uno marocchino, il primo di 46 anni il secondo di 33, entrambi senza permesso di soggiorno e con una lunga fila di precedenti (per furto, spaccio, rapina, detenzione di armi) per aver rubato dei cavi di rame in un cantiere presso la stazione ferrovia che si trova a poche decine di metri dal luogo del fermo. Il Commissariato di Polizia di Anzio e Nettuno ha intensificato i servizi di prevenzione e vigilanza in centro a Nettuno e non solo, dopo i furti delle scorse settimane. Nel corso di questi servizi di controllo, proprio ieri all’1,30 di notte una volante che stava passando vicino la stazione ferroviaria di Nettuno all’inizio di via Cavour, ha notato, all’inizio della strada all’angolo con la via che porta al Comune, ha notato i due stranieri che trascinavano un grosso trolley. Fermati e identificati i due sono risultati senza documenti mentre nel grosso trolley sono stati ritrovati 50 metri di un grosso cavo di rame tagliato in tre parti, una cesoia, un’accetta e una lampadina con dei guanti in lattice. Da tale rinvenimento, che ha fatto subito pensare ad un furto, la polizia ha avviato le indagini, perlustrato la zona per capire se ci fosse stata la segnalazione di un furto. Alla fine gli agenti si sono diretti verso la stazione ferroviaria e, con l’aiuto del capo stazione è stato rintracciato il Direttore tecnico di una cooperativa che sta facendo dei lavori con dei cavi di rame nella parte terminale dell’area delle ferrovie. I due stranieri quindi, su disposizione della Procura di Velletri, sono stati trasferiti direttamente in carcere.