Home Cronaca Nettuno – Parcheggione, l’opposizione chiede le dimissioni di Chiavetta

Nettuno – Parcheggione, l’opposizione chiede le dimissioni di Chiavetta

534
Il sindaco Alessio Chiavetta
Il sindaco Alessio Chiavetta

I consiglieri di opposizione a Nettuno, dopo il consiglio comunale lampo di questa mattina, prendono una dura posizione nei confronti della maggioranza di centrosinistra guidata dal sindaco Alessio Chiavetta. “I Consiglieri di maggioranza – fanno sapere – a Nettuno, divisi e litigiosi, non sono rientrati in aula dopo aver richiesto una breve sospensione della seduta, manifestando così il dissenso sulla proposta di variazione di bilancio deliberata dalla Giunta. Tale proposta, come noto e ufficiosamente trapelato, doveva servire ad avviare il finanziamento a favore della ditta Parkroi Srl con i primi 700mila euro dei 2 milioni e mezzo promessi. Ciò stravolgerebbe totalmente il contratto stipulato con il privato che secondo il bando originario deve finanziare l’opera a suo esclusivo carico. È la conferma del disastro finanziario e ambientale provocato dall’incapacità dell’Amministrazione Chiavetta, la stessa incapacità che ha inferto al centro della città una ferita che rischia di divenire insanabile. Gli errori e i conseguenti danni dell’Amministrazione vengono tutti al pettine, ma finalmente molti esponenti della maggioranza iniziano a capire i guai che il Sindaco e i suoi “fedelissimi” hanno causato. Chiavetta tragga le conclusioni e si dimetta il prima possibile. L’opposizione con l’inizio del nuovo anno terrà una conferenza stampa e una serie di iniziative per chiarire a tutti i cittadini cosa sta accadendo”.