Home Cronaca Riciclaggio di automobili, in manette un 48enne di Anzio

Riciclaggio di automobili, in manette un 48enne di Anzio

2216

E’ finito in manette un 48enne di Anzio, assieme ad un 36enne di Aprilia, con l’accusa di riciclaggio di automobili. I due uomini, entrambi noti alle forze dell’ordine, sono stati scoperti in un capannone di Pomezia mentre smontavano i pezzi di una Mercedes rubata precedentemente a Roma, dai Carabinieri del nucleo operativo di Pomezia.

I militari sono stati allertati dai forti rumori provenienti dalla struttura e una volta entrati in azione hanno colto sul fatto i due. Dalle seguente perquisizione del locale è emerso come i due avessero già smontato diverse automobile e si stessero preparando a vendere i pezzi. In totale sono stati trovati 7 motori, 9 parafanghi anteriori, 18 portiere, 6 cofani, 6 tettucci, 16 avantreni, 6 cruscotti di Nissan e Mercedes, oltre agli strumenti “da lavoro”. Quasi tutti i pezzi sono riconducibili a quattro automobili rubate nei giorni scorsi nella Capitale, ma le indagini proseguono per cercare di capire la provenienza di tutte le parti di automobile ritrovate. I due uomini sono stati tradotti presso il carcere di Velletri in attesa della convalida dell’arresto.