Home Cronaca Nettuno – Trasparenza, Eufemi in Procura e Menghini Prefettura

Nettuno – Trasparenza, Eufemi in Procura e Menghini Prefettura

1293

Finirà in Procura e in Prefettura l’esito della commissione trasparenza ancora in corso presso il comune di Nettuno e che ha visto ad inizio seduta le dimissioni del consigliere di opposizione Carlo Eufemi ed una vibrante protesta del consigliere del Pd Giacomo Menghini presente tra il pubblico e anche lui allontanato dall’aula insieme a tutti gli altri. “Ad oggi – ha detto Carlo Eufemi – abbiamo fatto una richiesta di documenti che non ci sono stati consegnati, volevamo discutere della situazione di legittimità della nomina del vicesindaco ed è stato impossibile. A questo punto per ottenere i documenti che abbiamo chiesto ci rivolgeremo alla Procura. E’ una situazione impossibile”. Una volta lasciata la sala della commissione è stato Giacomo Menghini a chiedere ai membri della commissione di poter rimanere ed assistere anche se non nominato. Menghini ha cercato di far valere le sue prerogative da consigliere comunale, ma consultato il regolamento che sul punto non dava risposte, è stato deciso di non consentire neanche a lui la permanenza durante la discussione. Una scelta discutibile, poiché in assenza di un esplicito divieto buon senso avrebbe voluto che un consigliere eletto dai cittadini avesse titolo di assistere a qualunque commissione. “Non so se a termini di regolamento potevo restare o meno – ha detto Menghini – in ogni caso farò una segnalazione in Prefettura per segnalare quanto accaduto”.