Home Cronaca Rissa, rapina e evasione: sette arresti dei Carabinieri

Rissa, rapina e evasione: sette arresti dei Carabinieri

1309

Giornate di intenso lavoro per gli uomini della Compagnia dei Carabinieri di Anzio guidati dal 13 settembre scorso dal Capitano Lorenzo Bruschittari succedo al Maggiore Ugo Floccher e proveniente dalla Compagnia di Patti in Sicilia. Ben sette gli arresti per vari reati messi a segno in poche ore dai militari anziati. Ad Ardea a finire in manette è stato un trentenne del luogo colto mentre era intento ad evadere dagli arresti domiciliari a cui era stato ristretto per reati contro il patrimonio.

A Tor San Lorenzo, invece, un altro arresto degli uomini della locale tenenza è stato effettuato per una rapina avvenuta in un bar di via Niso. Il malvivente aveva minacciato il personale del locale armato di due coltelli provocando, però, la reazione delle vittime che sono riuscite a metterlo in fuga. L’uomo, però, mentre tentava di dileguarsi è inciampato battendo la testa. All’arrivo dei Carabinieri l’uomo, un 28enne senza fissa dimora, è stato arrestato e portato in ospedale dove è tuttora ricoverato piantonato dai carabinieri.

I militari del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Anzio, sempre a Tor San Lorenzo, invece sono dovuti intervenire per sedare una rissa scoppiata tra due famiglie. Cinque i componenti coinvolti che sono stati divisi dagli uomini dell’Arma che li hanno arrestati. Rimasti feriti nella colluttazione un uomo e una donna.