Home Cronaca Anzio – Allarme rifiuti a Lido delle Sirene

Anzio – Allarme rifiuti a Lido delle Sirene

579
lungomare Le Sirene, angolo via Eco
lungomare Le Sirene, angolo via Eco

Ancora allarme discariche abusive sul territorio di Anzio. Stavolta il grido lanciato è quello del gruppo “L’intesa dei cittadini di Lido delle Sirene e Cincinnato” che segnalano la presenza continua di cumuli di rifiuti ai lati delle strade.

“Continuiamo a segnalare, pressoché inutilmente – dicono i cittadini –  il disagio provocato da un territorio che ormai è permanentemente una sorta di discarica a cielo aperto, tra il disinteresse totale delle autorità che sono a presidio dell’efficienza dei servizi ed – in particolare – della pubblica salute. Se è pur vero che a giustificazione di questa devastante incapacità a gestire i rifiuti nel territorio si adduce , da parte dei servizi comunali, il comportamento incivile ed incontrollabile dei cittadini”.

Poi scatta il paragone della vicina Nettuno dove il problema dei rifiuti non sembra altrettante marcato. “Una comunità contigua ad Anzio ( ossia Nettuno ) sembrerebbe distinguersi per alto livello di civiltà, visto che non è possibile trovare nei luoghi del limitrofo Comune mucchi di puzzolenti rifiuti lasciati marcire sulle strade per mesi. Non solo, ma i cugini nettunesi puliscono le strade tutte le mattine, così pure le spiagge (siamo disponibili a fornire servizi fotografici) e, mentre nell’area Lido delle Sirene/Cincinnato non è possibile rinvenire un cestino per piccoli rifiuti, sempre questi solerti cugini, non solo ne dispongono di numerosi sulle strade ma anche sulle spiagge libere (ogni 50 metri è stato posizionato un grosso contenitore porta rifiuti). Ancora nel Centro di Nettuno è sempre disponibile per i cittadini un unità mobile per la raccolta differenziata.
Ci si chiede ma siamo proprio sicuri che a kilometri 0 di distanza cambi così radicalmente il livello di civiltà dei cittadini o forse sono da ricercare altrove le cause di questa impotenza amministrativa a rendere servizi essenziali ai cittadini?”.

Infine l’appello del gruppo che vive ormai da anni, stagione dopo stagione, questi continui disagi.. “L’Intesa dei Cittadini del Lido delle Sirene e Cincinnato – concludono – che vi scrive, esasperata per lo stato delle cose, sulla base dei principi di sussidiarietà che devono ispirare la resa dei servizi in tutta Europa, a fronte della inadeguatezza pluriennale che caratterizza la resa di questi servizi essenziali da parte dell’Amministrazione Comunale, richiede di valutare la possibilità di affidare il compito di organizzare e gestire la raccolta differenziata e la pulizia delle strade del quartiere Lido delle Sirene Cincinnato, su base sperimentale, ad un costituendo soggetto sociale no profit formato da cittadini che vivono o villeggiano su detto territorio, assegnando allo stesso la quota parte del bilancio comunale previsto per svolgere tali servizi per i quali i contribuenti sono chiamati a corrispondere annualmente tributi sempre più elevati.
saluti”.

In copertina via delle Begonie