Home Cronaca Nettuno – Guerra di volantini nel giorno del silenzio

Nettuno – Guerra di volantini nel giorno del silenzio

2176

Atteggiamenti scorretti fino all’ultimo giorno da parte di alcuni sostenitori degli schieramenti in corsa per la guida del Comune di Nettuno. Questa notte alcune persone sono state avvistate mentre imbrattavano con volantini diffamatori la zona di Cretarossa, con particolare impegno sotto i portici, dove ci sono diverse attività commerciali che questa mattina hanno dovuto letteralmente ripulire centinaia di manifestini sia abbandonati in terra che infilati nelle fessure delle saracinesche dei negozi. “E’ stato un gesto stupido e volgare – dice uno dei commercianti – non è possibile doverci mettere un’ora per aprire il negozio e passare mezzo mattinata a pulire. Chiunque sia stato è un vero imbecille”. E a quanto pare chi è stato più di qualcuno lo sa. C’è chi ha preso la targa dell’auto di chi è andato in giro, dopo la mezzanotte, a “distribuire” i volantini e sull’episodio sarà sporta denuncia alle forze dell’ordine. Ricordiamo che la violazione del silenzio elettorale è un reato penale in relazioni alle Leggi in materia elettorale. Ed è reato anche imbrattare le strade. Sulla vicenda torneremo dopo le elezioni con ulteriori dettagli che oggi non possiamo divulgare nel rispetto del giorno del silenzio.