Home Cronaca Anzio – Tac di nuovo rotta, pazienti dirottati a Velletri

Anzio – Tac di nuovo rotta, pazienti dirottati a Velletri

455

Tac fuori uso all’ospedale Riuniti Anzio-Nettuno: è l’ennesima volta che il macchinario si rompe in questo 2015 di pesanti disagi per l’utenza locale. Dopo un’estate di fuoco, in cui lo strumento, vecchio e obsoleto si è rotto praticamente ogni due giorni, ricomincia il calvario in attesa di una sostituzione attesa, se tutto va bene, per il prossimo anno. Sull’argomento è intervenuto il capogruppo di Forza Italia in Regione, Antonello Aurigemma. “Quanto accaduto in ospedale ad Anzio – commenta – evidenzia ancora una volta l’assenza di programmazione da parte dell’amministrazione regionale”. I pazienti, come accade ad ogni rottura della macchina, vengono trasferiti a Velletri per fare la Tac, e poi portati di nuovo ad Anzio, con costi e disagi facili da immaginare. “Peraltro – dice ancora Aurigemma – con un’unica ambulanza a disposizione. Questa è’ la realtà, questo è lo stato della sanità dopo la rivoluzione zingarettiana. Mentre il governatore continua a fare passerelle annunciando che tutto è ok, la sanità pubblica e in particolare le strutture delle nostre province sono al collasso. Poi, questi sono i motivi per cui uno dei record raggiunti in questi due anni è proprio quello della mobilità passiva con sempre più cittadini che si recano fuori Lazio per una visita. Zingaretti continua a nascondersi, e i risultati sono sempre più fallimentari”.