Home Cronaca Pistola e auto rubate a Cretarossa, liberi i due accusati

Pistola e auto rubate a Cretarossa, liberi i due accusati

606

Erano stati fermati dai carabinieri a Nettuno dieci giorni fa. I militari lì trovarono in un garage nei pressi di via dell’Olmo nel quartiere di Cretarossa, dove erano presenti armi e auto rubate. Oggi due uomini di Cisterna di Fabio Benedetti, 40 anni, e Adriano Tavarone, 30 anni, sono liberi. A deciderlo è stato il Tribunale del Riesame di Roma che ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati difensori  andro Marcheselli e Marco Fagiolo, annullando l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

I due uomini di Cisterna erano accusati di ricettazione di i una moto Honda Cx, di una Smart e delle targhe sequestrate nel box auto di Nettuno, oltre che di detenzione illecita di una pistola con matricola abrasa. Visto il viavai sospetto i carabinieri decisero di effettuare il blitz sospettando fosse in corso una scambio di droga. Nell’occasione riuscirono a darsi alla fuga due uomini, probabilmente di Nettuno e Anzio.