Home Cronaca Maniaco fermato sulla tratta Nettuno – Roma

Maniaco fermato sulla tratta Nettuno – Roma

861

Un uomo di 37enne, G.I. di origine romene è stato fermato dagli uomini del commissariato di Anzio dopo diverse denunce arrivate da diverse donne vittime dei suoi atti osceni sul treno Nettuno – Roma. L’uomo, stando a quanto si apprende, approfittava delle corse con scarsa affluenza per avvicinare donne sole, fissarle in modo insistente e strofinarsi poi le mani sui propri genitali. Le donne velocemente cambiavano vagone, ma venivano seguite dal maniaco e ancora importunate. Dopo queste denunce sono stati intensificati i controlli da parte dei poliziotti che alla fine lo hanno “beccato” nel pomeriggio di ieri sul treno appena partito da Anzio e definitivamente bloccato all’altezza di Lavinio. Alla vista degli agenti l’uomo ha tentato si sottrarsi al controllo, ma gli agenti sono riusciti comunque a portarlo in commissariato dove gli agenti lo hanno identificato e fotografato. La sua immagine è stata poi mostrata ad alcune vittime che hanno confermato come si trattasse proprio dell’uomo che le aveva importunate. Il 37enne è stato così posto agli arresti per atti osceni in luogo pubblico.