Home Cronaca Litorale – Furti e rapine in calo, il bilancio estivo della polizia

Litorale – Furti e rapine in calo, il bilancio estivo della polizia

547

E’ il commissariato di polizia di Anzio a tracciare il bilancio degli interventi dell’estate appena trascorsa sul litorale di Anzio, Nettuno e Ardea. “Nel periodo estivo, gli abitanti dei comuni di Anzio, Nettuno ed Ardea passano da circa 150.000 a 500.00, con il conseguente aumento delle problematiche che investono quel territorio – fanno sapere dalla Questura di Roma e dal Commissariato Anzio – Nettuno – per fronteggiare tale situazione, dal primo luglio al 15 settembre, grazie anche al personale di altri Uffici della Polizia di Stato della Capitale temporaneamente aggregato, ha provveduto ad incrementare notevolmente l’attività di controllo del territorio, con la costante presenza di almeno due pattuglie per il pronto intervento, coadiuviate da altre pattuglie in “borghese” delle squadre di Polizia Giudiziaria e dell’informativa”. Sono stati effettuati 19 servizi “ad alto impatto” unitamente al personale del Reparto Prevenzione Crimine Lazio.
Complessivamente sono state controllate 2804 persone, di cui 174 extracomunitari (nello stesso periodo nel 2014 furono 2186 di cui 74 extracomunitari), 1016 autovetture (nel 2014 furono 646), sono state contestate 75 contravvenzioni al codice della strada, rinvenuti 16 veicoli rubati e 15 sono stati posti sotto sequestro.
Particolare attenzione è stata data al così detto borgo di Nettuno, ove nelle ore notturne, per la presenza di numerosi esercizi pubblici, si svolge la movida, con la presenza di gruppi di giovani provenienti anche da altri comuni. Per quanto attiene l’attività di polizia giudiziaria vi sono stati 17 arresti e 55 denunciati in stato di libertà. Anche il contrasto al traffico di stupefacenti è stato efficace con vari sequestri effettuati per un complessivo di kg 42,5 di cannabinoidi e kg 1,7 di cocaina. Nel corso di perquisizioni sono state sequestrate anche 2 armi da fuoco e 4 armi da punta e taglio. Da rilevare che nel periodo in esame è stata denunciata una unica rapina (nello stesso periodo del 2014 furono ben 25) ed anche i furti in abitazione sono passati da 77 ne. 2014 a 20 nel 2015.
Per quanto riguarda i servizi di ordine pubblico effettuati, l’impegno è stato pressoché quotidiano, in considerazione dei numerosi eventi organizzati quali le manifestazioni “Anzio estate blu 2015”, “Estate nettunese 2015” e degli incontri connessi all’”Anno Innocenziano”. Costante, infine, il controllo presso i 4 centri di accoglienza dove sono ospitati 270 extracomunitari.