Home Cronaca Due milioni di beni sequestrati alla mafia, c’è anche una villa ad...

Due milioni di beni sequestrati alla mafia, c’è anche una villa ad Anzio

1486

Gli uomini della questura di Roma della divisione Anticrimine e dei commissariati Casilino, San Paolo ed Anzio hanno sgominato un pericoloso gruppo criminale, che aveva nella sua disponibilità anche armi da fuoco, attivo in zona Casilino a Roma. Il gruppo smerciava e distribuiva sul litorale laziale la droga proveniente dalla Capitale ed è risultato essere legato ad una cosca “ndranghetista”. Il provvedimento è stato emesso nei confronti di cinque soggetti di elevata pericolosità sociale, con precedenti penali per reati contro il patrimonio e la violazioni della legge sugli stupefacenti, nonché da plurimi pregiudizi di polizia per associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Gli stessi 5 soggetti erano già stati colpiti nel 2013 da un ordinanza di misura cautelare, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari presso il Tribunale di Roma.

Ingente il quantitativo di beni di lusso sequestrati che sfiora i 2 milioni di euro. Sono finiti sotto sequestro un’enorme e lussuosa villa con piscina ad Anzio (nella foto), una potente Ferrari F 430, una mercedes, un fuoristrada Toyota, altre 3 autovetture, 4 moto, 4 immobili a L’Aquila, due società del Casilino e alcuni conti correnti.