Home Cronaca Pallavolo: Sesta giornata per l’Onda Volley: tra soddisfazioni e delusioni

Pallavolo: Sesta giornata per l’Onda Volley: tra soddisfazioni e delusioni

85

6^ giornata dei Campionati di serie C femminile, serie D maschile e serie D femminile di pallavolo per l’Onda Volley.
In serie C femminile, la squadra femminile ospite della capolista, Virtus Latina, non porta a casa la vittoria e si ferma al 3-1. Il Coach Davide Garzi analizza il match: “Sarebbe stata una partita proibitiva lo sapevamo, per vincerla avremmo dovuto sfoderare una prestazione di grande qualità, soprattutto in fase di battuta, forzando come richiesto, e nella gestione del gioco. Invece siamo mancati molto spesso in entrambi gli aspetti, difettando in precisione ed evidenziando troppi errori nelle scelte offensive. Non sempre riusciamo ad andare oltre i nostri limiti, alcuni dei quali evidenti e oggettivi. Al di là di un set in cui abbiamo messo in difficoltà la loro ricezione, la sconfitta è stata netta contro un’avversaria più forte e avanti di noi, non a caso prima in classifica. Complimenti al Latina, squadra molto completa e compatta”.
Grande soddisfazione invece per la squadra maschile che in serie D lascia il Decimo Roma a 0, portando ad Anzio 3 scottanti punti. Soddisfatto il commento post-gara di mister Claudio Santi: “Partita giocata bene, escluso qualche passaggio a vuoto. Ottimo il lavoro svolto nelle ultime due settimane, abbiamo migliorato molto l’atteggiamento e l’approccio. Man mano si vedono tracce di una squadra, è normale che l’amalgama tra i ragazzi cresca con il passare del tempo. Contento per gli innesti che ci sono stati, contro un avversario che comunque, a mio avviso, non merita di occupare l’ultimo posto in classifica. Ora testa subito alla prossima partita perché l’obiettivo successivo è trovare continuità”.
Partita meno fruttuosa per la serie D femminile che a casa dell’Asd Cosmos Volley Latina non ha spazio per vincere neanche un set, si conclude 3-0 per la squadra latinense
Tutta la delusone del tecnico Gianluca Rotelli dopo la disfatta in terra pontina: “Partita giocata male in ogni fondamentale, rimaniamo delusi dal nostro primo set, in cui abbiamo commesso troppi errori gratuiti. Dispiace non aver visto la squadra esprimersi ai suoi livelli, sempre passiva, intimorita e mai intraprendente. Meglio a livello numerico nel secondo e terzo set, ma sinceramente non bisogna lasciarsi influenzare dai risultati dei parziali, anche quelli sprecati. Da questa trasferta usciamo ridimensionati, c’è ancora tanto da fare e bisogna farsi perdonare per questa pessima figura dai nostri tifosi. Adesso cominciamo a preparare la prossima gara in casa, dove avremo l’obbligo di fare una buona prestazione”.