Home Cronaca Omicidio Piccolino, Pedica a Youngtv per discutere di legalità

Omicidio Piccolino, Pedica a Youngtv per discutere di legalità

471

L’eco dell’omicidio di Mario Piccolino, avvocato e blogger di Formia da sempre in lotta contro la mafia e il malaffare, che è stato freddato con un colpo di pistola alla testa nel suo studio è arrivato fino alla politica della Capitale, che ha deciso di reagire partendo da Nettuno e con il sostegno della nostra emittente televisiva. Sarà infatti da Youngtv che partirà una campagna informativa sulla legalità che arriverà anche nel sud pontino. «Dopo l’omicidio di Mario Piccolino, l’avvocato ucciso a Formia nel suo studio, è necessario tornare a parlare sul territorio di legalità e lotta alla criminalità organizzata. Non bisogna piegarsi davanti alla violenza e, soprattutto, bisogna abbattere il muro dell’omertà». Lo sostiene in una nota stampa Stefano Pedica del Pd. «Per questo motivo – spiega Pedica – mercoledì con il responsabile provinciale dell’Area CDem Daniele Reguiz inizierò da Nettuno a parlare di legalità attraverso l’emittente Young Tv, toccando poi tutto il sud pontino. Piccolino era un avvocato che combatteva la malavita da solo e senza protezione. Più volte era stato minacciato, ma queste minacce non erano state mai prese in considerazione da chi invece avrebbe dovuto tutelarlo mentre ci sono politici indagati con la scorta. A volte, come è capitato a me durante la battaglia di qualche anno fa per lo scioglimento del Comune di Fondi, si rischia di restare senza tutele. Il sistema di assegnazione delle scorte deve cambiare, perchè è inaccettabile che un uomo come Piccolino sia stato lasciato solo».