Home Cronaca Sesso con bambini Rom sulla tratta Nettuno-Roma

Sesso con bambini Rom sulla tratta Nettuno-Roma

2746

Rapporti sessuali con Rom minorenni anche sulla tratta ferroviaria Nettuno-Roma. Si allarga a macchia d’olio l’inchiesta “Meeting Point” della Polfer di Roma che ha portato all’arresto di 8 persone tra cui un parroco. A quanto pare gli adescamenti dei piccoli Rom che si recavano da Castel Romano e della provincia alla Stazione Termini per prostituirsi culminavano in rapporti sessuali all’interno dei bagni nei vagoni del treno che collega la Capitale alla Città del tridente, oltre che all’interno della stazione stessa o in locali dei dintorni, sia commerciali che privati, e all’interno dei treni in longa sosta.

Il compenso per queste prestazioni sessuali variamo dai 10 ai 50 euro. Ora si cerca di capire si i pendolari della tratta Nettuno-Roma si siano accorti di un sospetto via vai di questi bambini e bambine rom che si recavano in bagno sul treno con degli adulti per consumare questi rapporti sessuali.