Home Attualità Festa di Liberazione a piazza del Mercato a Nettuno, folla di giovani

Festa di Liberazione a piazza del Mercato a Nettuno, folla di giovani

Massiccia  partecipazione alla Celebrazione del 73° Anniversario della Liberazione d'Italia dal nazifascismo. Piazza del Mercato a Nettuno era piena di giovani, studenti e cittadini che insieme hanno celebrato questo evento.

275
mde

Massiccia  partecipazione alla Celebrazione del 73° Anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo. Piazza del Mercato a Nettuno era piena di giovani, studenti e cittadini che insieme hanno celebrato questo evento.

La musica dei gruppi Sista & I, It Is A Band, The Oceans e The Reapers si è alternata con le letture partigiane e antifasciste da parte della Compagnia del Panda e di Ilaria Fiorella.

oznor
sdr

A chiudere questa intensa giornata, il ricordo di Romano Levantini sopravvissuto al rastrellamento del Quadraro attraverso una sua intervista interpretata dalla compagnia del panda che ha particolarmente toccato tutti i presenti in piazza con un momento di intensa riflessione e commozione. Esprimiamo  una grande soddisfazione per lo svolgersi dell’evento che ha coinvolto così tante persone di tutte le età in una giornata così importante come il 25 aprile. Ringraziamo tutti i gruppi e artisti che si sono offerti di esibirsi a questo evento ma soprattutto tutte quante le persone che hanno scelto di condividere questa giornata con noi fra musica, cultura e divertimento e un grande senso di fraternità. Dobbiamo però segnalare l’assenza delle istituzioni scolastiche che hanno preferito ignorare il nostro invito(itis Luigi Trafelli, ipsct Colonna Gatti,Chris Cappell College, Innocenzo XII,itc Emanuela Loi) confermando la linea di indifferenza che la scuola pubblica ha assunto in questi anni in merito a qualsiasi questione culturale esca dall’aula scolastica, auspicando per il futuro una maggiore partecipazione istituzionale del mondo della scuola Rete degli Studenti Medi, Sinistra per Nettuno e l’ANPI Anzio-Nettuno già si preparano con tutte le proprie forze ad organizzare altri eventi sempre più divertenti e culturali impegnandosi a portare avanti i valori della nostra repubblica basati sulla Costituzione e dell’antifascismo in ambito culturale e sociale.

sdr