Home Attualità Nuovi indirizzi al Liceo artistico di Anzio Picasso: Arti figurative e audiovisivo...

Nuovi indirizzi al Liceo artistico di Anzio Picasso: Arti figurative e audiovisivo multimediale

Con immensa soddisfazione il Dirigente Scolastico Alessandra Silvestri comunica che la sede di Anzio del Liceo artistico Pablo Picasso

318
Il Liceo Artistico di Anzio Pablo Picasso

Con immensa soddisfazione il Dirigente Scolastico Alessandra Silvestri comunica che la sede di Anzio del Liceo artistico Pablo Picasso, da tempo presente sul territorio, con gli indirizzi di design del gioiello e del tessuto, ha ampliato il ventaglio della sua offerta formativa, ottenendo l’attivazione, a partire già dal prossimo anno scolastico per le classi terze l’indirizzo di Arti figurative e per le nuove iscrizioni alle classi prime l’indirizzo Audiovisivo e multimediale.

I due nuovi indirizzi arricchiscono il quadro dell’offerta formativa del nostro Liceo rendendolo il vero e unico Polo artistico e letterario del territorio perfettamente coerente con le nuove richieste del saper , della formazione educativa e didattica e del mondo del lavoro. La novità degli indirizzi di arti figurative e audiovisivo e multimediale si inseriscono in una realtà di dotazioni laboratoriali , costituita da moderni e potenziati laboratori di cui il Liceo già dispone.

Il Liceo artistico  offre una preparazione culturale generale tipica di tutti i licei che permette l’accesso a tutte le facoltà universitarie o all’Accademia delle Belle Arti; ma, allo stesso tempo, fornisce anche una formazione in campo artistico specifica a seconda della sezione scelta.

Nel caso dell’Indirizzo Arti figurative vengono approfondite le discipline pittoriche, plastiche e scultoree.

L’ INDIRIZZO ARTI FIGURATIVE favorisce l’acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative. Fornisce allo studente gli strumenti necessari per conoscere il patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale e per coglierne appieno la presenza e il valore nella società odierna. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • aver approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e/o scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali; conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva;
  • saper individuare le interazioni delle forme pittoriche e/o scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico;
  • conoscere e applicare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale e/o tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea.

Gli sbocchi lavorativi sono rivolti a studi pittura, scultura, scenografia, restauro, design, architettura ecc

Il proseguimento degli studi è rivolto alle università di architettura, conservazione dei beni culturali, restauro e Accademia delle belle arti, scenografia, design, ecc…

 

L ‘INDIRIZZO AUDIOVISIVO E MULTIMEDIALE  ha un quadro curricolare che mira a sviluppare, oltre alle capacità artistiche di base, specifiche competenze nell’uso delle tecniche di rappresentazione video ed audio, e di progettazione nell’ambito scenografico, della grafica e della comunicazione visiva. La scelta di improntare il corso all’uso delle nuove tecnologie è dovuta alle richieste, espresse dal mondo del lavoro, di conoscenze sempre più specifiche. In un mondo in cui l’immagine gioca un ruolo fondamentale nel dettare ritmi di vita e modi comportamentali, la televisione, il cinema ed il digitale rappresentano gli strumenti primari per possibili traguardi professionali.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • avere approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi dei linguaggi audiovisivi e multimediali negli aspetti espressivi e comunicativi, avere consapevolezza dei fondamenti storici e concettuali;
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali delle opere audiovisive contemporanee e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e applicare le tecniche adeguate nei processi operativi, avere capacità procedurali in funzione della contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione dell’immagine.

 

A partire dal prossimo 16 gennaio è già possibile iscriversi e la scuola invita tutti a partecipare agli Open Day nei giorni 13 e 15 gennaio dalle 15 alle 18 presso la nostra sede di Anzio in via del teatro romano, n1.