Home Attualità Giorno del dono, nuovi giochi ad Anzio Colonia in memoria di Giulio

Giorno del dono, nuovi giochi ad Anzio Colonia in memoria di Giulio

Il Giorno del dono, in memoria di Giulio Parente, il 21enne vittima di una drammatico incidente stradale, strappato

818

Il Giorno del dono, in memoria di Giulio Parente, il 21enne vittima di una drammatico incidente stradale, strappato troppo presto all’affetto dei suoi cari, ha portato nuovi giochi e nuovo decoro ai giardinetti di Largo Venezia ad Anzio Colonia. Giulio Parente rivive oggi grazie all’amore dei suoi familiari e il suo ricordo è legato per sempre al gesto di generosità di una famiglia che reagisce ad una perdita dolorosissima con un gesto d’amore e condivisione. Il “Giorno del Dono”, lo ricordiamo, è promosso dall’Istituto Italiano della Donazione, l’Ente che da più di dieci anni si occupa di verificare il buon uso delle risorse raccolte dalle organizzazioni No Profit e di incentivare la cultura della donazione e della fiducia.

Questa mattina alla cerimonia, presentata da Virginia Nitto, l’organizzatrice il consigliere Giusy Piccolo che si è prodigata per la buona riuscita dell’evento e i familiari di Giulio Parente grazie ai quali tutto è stato possibile. A prendere la parola il Sindaco Luciano Bruschini, che ha ringraziato tutti i presenti ed ha promesso altri giochi e interventi di miglioria in una piazza che è il baricentro di un quartiere unito. Il Comune di Anzio, quanto prima, donerà una specifica piattaforma che sarà successivamente realizzata nell’area giochi.

“La famiglia di Giulio, che ringraziamo per il nobile gesto – ha detto il Consigliere Piccolo – ha acquistato una casetta in legno per bambini, un’altalena a bilico, un gioco a molla a forma di automobile e un’altalena doppia con un sedile piano e uno a gabbia, adatto ai bambini più piccoli”. Giochi scartati questa mattina e subito molto apprezzati dai tantissimi ragazzini presenti. Quindi gli amici di Giulio hanno fatto musica per ricordarlo ancora. Un ricordo che ora condividono con l’intero quartiere.