Home Attualità Anzio – Assegno di maternità 2017, i requisiti per ottenerlo

Anzio – Assegno di maternità 2017, i requisiti per ottenerlo

1423

Il comune di Anzio ha comunicato di provvedere all’istruttoria e alla concessione, in attuazione di quanto previsto dalla normativa vigente, dell’assegno di Maternità erogato dall’INPS nell’Anno 2017. Il contributo può essere richiesto dalle mamme in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana e/o comunitaria, o extracomunitaria in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o titolari di carta di soggiorno per familiari di cittadini UE;
  • Residenza nel Comune di Anzio al momento della richiesta;
  • Residente sul Territorio dello Stato Italiano al momento della nascita del bambino;
  • Non ricevere o non aver ricevuto, nei mesi corrispondenti all’astensione obbligatoria per maternità, nessun trattamento previdenziale di maternità da INPS o altro ente previdenziale, o di averne beneficiato in forma di tutela parziale, inferiore all’importo del contributo;
  • Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare per l’anno 2017 inferiore o uguale ad € 16.954,95.

L’assegno può essere concesso anche alle donne che adottano o hanno in affidamento preadottivo un bambino con decreto successivo al 1 luglio 2000 e che abbiano gli stessi requisiti. La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre sei mesi dalla nascita del bimbo (o entro sei mesi dal decreto di adozione o di affidamento preadottivo) a: Comune di Anzio, Ufficio Protocollo, P.zza C. Battisti n° 25, 00042 Anzio (RM) – Pec protocollo.comuneanzio@pec.it
Occorre presentare i seguenti documenti:

  • Modulo di Richiesta, debitamente compilato e sottoscritto;
  • Attestazione ISEE per prestazioni agevolate rivolte ai minorenni o a famiglie con minorenni;
  • Dichiarazione Sostitutiva Unica debitamente firmata dal dichiarante della stessa;
  • Copia fotostatica del documento d’identità del richiedente il contributo;
  • Copia fotostatica del documento d’identità dell’intestatario dell’Attestazione ISEE;
  • Eventuale copia del permesso CE per soggiornanti lungo periodo, o della carta di soggiorno.