Home Attualità Nettuno – Emanuela Loi, ecco l’offerta formativa per i nuovi studenti

Nettuno – Emanuela Loi, ecco l’offerta formativa per i nuovi studenti

1457
L'Istituto Emanuela Loi

In vista della scadenza per l’iscrizione all’anno scolastico 2017/2018, prevista per il 6 febbraio, l’istituto l’ITSEET e CAT Emanuela Loi, scuola superiore nettunese, comunica alle famiglie e agli alunni alcune tra le caratteristiche degli insegnamenti trasmessi e, soprattutto, degli sbocchi lavorativi, tenendo conto delle statistiche dal mondo aziendale.

“Per chi deve scegliere oggi che studi intraprendere – spiegano nella lunga nota stampa trasmessa dall’istituto – meglio non sottovalutare l’apporto che verrà richiesto dalle aziende ad analisti informatici e specialisti di marketing del prodotto. Nella top ten dei lavori più richiesti, i consulenti finanziari, impegnati nel consigliare la popolazione sugli investimenti più redditizi. Anche l’informatica vede crescere i suoi addetti: per gli analisti impegnati a costruire le reti aziendali, le richieste aumenteranno del 20 per cento, mentre chi si occupa di programmare software e in particolare applicazioni per il mobile crescerà anche di oltre il 30%. Il mondo aziendale, poi, continuerà ad avere bisogno di professioni di settore come ragionieri e revisori dei conti, oltre che di specialisti del prodotto e di bravi consulenti per la gestione aziendale (estratto di un articolo da “Corriere Economia.it”).

L’ ITSEET e CAT Emanuela Loi è fortemente proiettato verso una didattica moderna, tanto che è stata l’unica scuola superiore di Anzio e Nettuno a essere presente alla Maker Faire di Roma 2016 con una propria app realizzata dagli studenti nello Stage di Alternanza Scuola Lavoro presso i laboratori della Fondazione Mondo Digitale, partner dell’Istituto per lo sviluppo delle competenze informatiche, che ha ospitato gli studenti e la loro invenzione nel proprio stand alla Maker.

Per quanto riguarda il Tecnico per il Turismo, la formazione impartita dall’Istituto permette l’acquisizione di molteplici competenze teoriche e pratiche – con 3 lingue straniere come studio portante – che permettono di operare presso Imprese Turistiche nazionali e internazionali, e la valorizzazione dell’immagine turistica del territorio.

Mentre chi sceglie Costruzioni, Ambiente e Territorio alla fine del corso di studio è in grado di operare, con un ruolo di rilievo, nei contesti produttivi, nella gestione e organizzazione dei cantieri, nei processi di conversione dell’energia e nella applicazione delle nuove tecnologie di costruzione ecocompatibile.

Nell’Istituto è possibile frequentare i Corsi serali per studenti lavoratori Amministrazione finanza e Marketing e Costruzioni, Ambiente e Territorio“.