Home Attualità Anzio – Rifiuti ovunque e disservizi, in attesa delle isole

Anzio – Rifiuti ovunque e disservizi, in attesa delle isole

643

E’ emergenza costante ad Anzio, per quello che riguarda la questione rifiuti. Non solo le discariche ma i disagi oggettivi dei cittadini che devono fronteggiare i mancati ritiri della raccolta differenziata con una cadenza frequentissima (almeno due volte la settimana i camion non passano a raccogliere e c’è chi il 17, aveva ancora in casa l’umido del Ferragosto). Non solo. Davvero tanti i problemi, dalla carta lasciata in strada a dare pessimo spettacolo di se in centro, vicino a delle attività commerciali, alle discariche notturne fino alle file chilometriche per chi vuole lasciare ingombranti e immondizia al centro raccolta Usa& Jetta di via Goldoni, che non rispetta gli orari di apertura e che lascia gli utenti sotto il sole cocente vista l’attività rallentata in corso. Insormontabili anche i problemi per la raccolta del verde. “Il numero verde per richiedere il ritiro dei rifiuti ingombranti e potatura è inattivo – spiega un cittadino – il fisso è perennemente occupato. Al comune mi hanno risposto che dipende dalla ditta che ha l’appalto”. Ma il Comune dovrebbe controllare i servizi e soprattutto i disservizi (che non si contano più)  ma a quanto pare così non è. Le segnalazioni sui disguidi del sistema di raccolta differenziata hanno letteralmente invaso l’ufficio Ambiente del Comune, che in diverse giornate non è stato raggiungibile, ma non si visto alcun miglioramento del servizio e non si ha notizia di contestazioni alla ditta che non riesce a garantire l’ordinario ma sembra invece impegnatissima delle pulizie straordinarie.