Home Attualità Anzio – I campioni dello Sport a dialogo con i ragazzi del...

Anzio – I campioni dello Sport a dialogo con i ragazzi del Liceo Artistico

637
I campioni Marziali e Stozzo
Gli studenti del Liceo Artistico in sala
Gli studenti del Liceo Artistico in sala

Una mattinata di intense emozioni per gli studenti del Liceo Artistico Pablo Picasso di Anzio a Santa Teresa. La Professoressa Sanfilippo ha infatti organizzato l’incontro dal titolo “Allenarsi per il futuro; i campioni dello sport orientano i giovani. Scuola e sport insieme per educare” con il pugile campione mondiale Alessandro Marziali e il campione italiano e Maestro Alessandro Stozzo specialità taekwondo entrambi appartenenti al gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato. “Siamo qui per i ragazzi – ha esordito la professoressa – e per capire le loro esigenze li osserviamo anche nei momenti liberi, durante il gioco per capire come mai alle volte siano tanto insicuri. Forse non hanno una chiara visione del futuro e con questi incontri vogliamo proporre loro dei modelli anche reali, fuori dal mondo virtuale in cui spesso si perdono. Vogliamo far capire loro che con grande impegno e passione si può inseguire un sogno e che qualche volta un sogno può diventare realtà”. Quindi ha preso la parola Alessandro Marziali. “Per ottenere risultati bisogna impegnarsi e se ci sono risultati è perché ci sono obiettivi da raggiungere. Sono un campione italiano e seguo sempre una linea di indirizzo che inizia dalla famigli. Dovete sempre fare del vostro meglio – ha detto rivolto agli studenti presenti – io ho iniziato per gioco questo sport che è diventato una droga grazie agli insegnanti bravissimi che ho avuto, come Nando Onori che mi hanno trasmesso una grande passione. Io – ha aggiunto – ho sempre voglia di fare del mio meglio. In Montenegro ho vinto l’argento ho preso una storta il giorno prima ma ho stretto i denti e sono andato avanti ed è quello che dovete fare voi nella vita di tutti i giorni”. Messaggi importanti per i giovani: darsi degli obbiettivi, impegnarsi per raggiungerli e di fronte alle difficoltà non arrendersi mai e andare avanti affrontando le cose con un pensiero positivo. Quindi è stata la volta di Alessandro Stozzo. “Parlare con i ragazzi è sempre una grande opportunità – ha detto e dopo aver mostrato il video dell’oro olimpico Molfetta lo ha così commentato – vi ho fatto vedere il video di Molfetta, olimpionico e oro a Londra 2012 contro ogni pronostico. Ha raggiunto il più importante traguardo per un atleta ed è riuscito ad imporsi nonostante fosse in gara fuori dalla sua categoria. Lo conosco da quando ha iniziato che aveva 8 anni volevo parlare con voi di stimoli obiettivi motivazioni parole che riguardano ogni ambito lo sport, la scuola e la vita. Nella vita ci sono esperienze positive ma anche negative e a queste si deve imparare a reagire dando sempre il massimo”.