Home Attualità Calcio Eccellenza, 5^ giornata: L’Anzio vince 7 a 2 contro l’Indomita Pomezia

Calcio Eccellenza, 5^ giornata: L’Anzio vince 7 a 2 contro l’Indomita Pomezia

Prova di forza dell’Anzio a Pomezia. I ragazzi di mister Guida travolgono per 7-2 l’Indomita segnando cinque reti nella ripresa e conquistando così il secondo successo di fila

108

Prova di forza dell’Anzio a Pomezia. I ragazzi di mister Guida travolgono per 7-2 l’Indomita segnando cinque reti nella ripresa e conquistando così il secondo successo di fila in campionato, il terzo in assoluto dopo quello all’esordio con il Falaschelavinio. I neroniani tornano a segnare 7 reti in una sola partita a distanza di nove anni dall’ultima volta: allora, era il 6 maggio del 2012, a cadere fu il Fidene nell’ultimo turno del campionato di Serie D.
LA PARTITA – Guida ripropone nove undicesimi della squadra che mercoledì aveva sconfitto il Campus Eur. Le novità sono rappresentate dal ritorno al centro della difesa di Poltronetti al posto di Busti e la presenza in attacco di Giordani in sostituzione di Scibilia. L’avvio di gara è vivace, Marino e Giordani ci provano da fuori area nei primi dieci minuti, Mauro è più efficace al 14’ e sblocca il risultato capitalizzando una verticalizzazione di Marino, realizzando la sua prima rete con la maglia dell’Anzio. L’Indomita reagisce e trova il pari al 20’ con l’ex Ugolini, che approfitta di un buco in barriera e batte Rizzaro su calcio di punizione col destro. Trascorrono tre minuti e l’Anzio torna avanti: Giusto prolunga di testa una rimessa laterale e trova libero Bencivenga, che da due passi batte Minati. Marino sfiora il terzo gol al 25’ con una gran botta dalla distanza ma è l’Indomita a trovare il pari, stavolta con Seferi che approfitta di un rimpallo a centrocampo e supera Rizzaro. L’equilibrio del primo tempo diventa un monologo neroniano nella ripresa, sbloccata dal gol di Giusto dopo una manciata di secondi, su assist di Giordani. Al 51’ Ugolini è ancora protagonista ma stavolta in negativo. Il difensore giallonero atterra in area Bencivenga, dal dischetto Martinelli non sbaglia. Gli ospiti continuano a spingere e archiviano la pratica già al 54’, ancora con Bencivenga, che segna al termine di una azione tutta in verticale avviata da Giordani e rifinita da D’Amato. I padroni di casa provano a rientrare in partita ma Catracchia prima sbaglia una facile occasione a tu per tu con Rizzaro al 63’ e poi trova la risposta del capitano dell’Anzio un minuto più tardi. Non sbaglia, invece, Martinelli, che al 66’ fa il bis della punizione vincente contro il Campus Eur e nel finale c’è gloria anche per D’Amato, in gol per il definitivo 7-2 con un gran diagonale.

INDOMITA POMEZIA-ANZIO 2-7

MARCATORI: 14’pt Mauro (A), 20’pt Ugolini (I), 23’pt, 9’st Bencivenga (A), 35’pt Seferi (I), 1’st Giusto (A), 6’st rig., 21’st Martinelli (A), 42’st D’Amato (A)

INDOMITA POMEZIA: Minati, Zanoni, Del Grosso Al., Mastrogiovanni, Ugolini, Carice (1’st Catracchia), Seferi, Bacchiocchi, Giacoia, Medei, Campo (1’st Giovanazzi). A disp. Fontana Lahrach, Breda, Del Grosso An., Cavallaro, Ferrari, Porcarelli. All. Aiello

ANZIO: Rizzaro (41’st Giraldi), La Monaca (20’st De Gennaro), Zaccaria, Marino, Poltronetti, Martinelli, Bencivenga, Mauro (37’st Falessi), Giusto (20’st Scruci), Giordani (37’st Mirabella), D’Amato. A disp. Busti, Lommi, Florio. All. Guida

ARBITRO: Bellucci di Roma 1
ASSISTENTI: Stazi di Tivoli – Di Mambro di Cassino
NOTE: Ammoniti: Del Grosso Al, Mastrogiovanni, Seferi, Bacchiocchi, La Monaca. Angoli: 6-4. Recupero: 1’pt, 1’st